Incontro David Sassoli

David Sassoli: Impegnarsi per un Italia più forte in un Europa diversa

Grande partecipazione a Falconara M. sabato 17 maggio per l’incontro con il candidato alle elezioni europee per il Partito democratico, David Sassoli.  All’evento, organizzato dal comitato elettorale per Sassoli, hanno preso parte, oltre alla Segretaria del circolo Pd di Falconara M.,  l’assessore regionale Marco Luchetti e il capogruppo al consiglio comunale di Falconara M. Antonio Mastrovincenzo.

Tanti i temi affrontati lavoro, sviluppo, diritti e politiche del turismo.

Sassoli ha aperto il suo intervento puntando sulla necessità di “governare l’Unione europea per impedire che i Paesi più forti impongano le proprie scelte a discapito di altri.” Il 25 maggio siamo chiamati, per la prima volta nella storia dell’UE ad eleggere direttamente il Presidente della Commissione Europea aprendo il cammino ad un processo d’integrazione e democratizzazione del ‘vecchio continente’ che dovrà portare ad un Europa più forte, capace di affrontare le sfide economiche, sociali e culturali imposte dalla globalizzazione.  Nel suo intervento ha sottolineato la necessità di concentrare gli sforzi del parlamento europeo sulla definizione di una politica fiscale unitaria, sull’esigenza di calmierare il mercato dell’energia, sull’implementazione delle infrastrutture e sulle politiche dell’immigrazione: “faremo una grande battaglia per trasferire le politiche sull’immigrazione a livello europeo perché tutte le persone che raggiungono l’Italia non arrivano solo per stare in Italia ma per stare in Europa”.

L’Italia è un grande paese che spesso  è stato incapace di mettere in campo le priorità italiane come nel caso della direttiva Bolkestein. “Gli altri stati hanno una visione strategica del turismo,  mentre noi continuiamo a perdere fette di mercato.” L’Italia ha un grande fronte costiero su cui insistono piccole e medie attività balneari ma il governo italiano non ha chiesto alcuna eccezione sull’applicazione della Bolkestein e questo è un vuoto che va colmato al più presto per non gravare negativamente sulle nostre attività costiere.

Dare forza al grande potenziale turistico e culturale dell’Italia, ha affermato Sassoli , rappresenta un passaggio fondamentale per dare forza all’economia italiana. Un obiettivo strategico verso cui, il  Pd e lui stesso,  sono fortemente impegnati perché il turismo italiano abbia un futuro concreto e faccia  sistema.

Sassoli ha concluso ricordando che il PD è in Europa con il PSE e che,  se alle prossime elezioni il fronte progressista ci darà fiducia e il PD sarà più forte, avremo più carte da giocare per dare il nostro forte contributo al processo di costruzione di una nuova e diversa Europa, capace di contrastare i diversi populismi che la attraversano.

 

Le immagini dell’incontro: